· 

ZUCCHERO BIANCO? NO GRAZIE!

Hai mai dato un'occhiata alle confezioni dei cibi che acquisti?

Ok, andiamo insieme nella tua dispensa e prendiamo in mano la scatola di merendine o di biscotti che mangi a colazione.

Che cosa leggi? Eh già, ZUCCHERO.

Quando leggi la semplice dicitura “zucchero” si tratta di zucchero bianco, ovvero di un prodotto estremamente lavorato e raffinato.

Lo zucchero è un ingrediente spesso presente non solo nei cibi dolci ma anche in altri prodotti confezionati (dai ad esempio un'occhiata alla confezione dei piselli in barattolo) a cui viene aggiunto per renderli più appetibili.

Se invece scegli lo zucchero di canna fai attenzione...se non è integrale è stato comunque sottoposto a processi di raffinazione e spesso viene addizionato di un colorante per renderlo marroncino... si esatto forse sto parlando proprio di quello che trovi nelle bustine del bar :D

Lo zucchero, in particolare quello bianco, è un alimento che crea dipendenza. Più ne mangi e più ne vorresti!

Il fatto è che si tratta di un alimento che alza fortemente la glicemia e che ha un effetto estremamente acidificante sul pH del tuo organismo. L'organismo però sta bene con un pH del sangue tendenzialmente basico, e quindi? Sono sottratti minerali dalle ossa per tamponare l'eccesso di “acido”.

Dai, non metterti le mani nei capelli!

Si tratta di capire con che cosa lo puoi sostituire e poi vedrai...quando avrai eliminato lo zucchero bianco dalla tua dieta, difficilmente ti verrà la voglia di utilizzarlo ancora!

E quindi che fare?

Se scegli lo zucchero verifica sulla confezione che sia riportata la dicitura “zucchero di canna integrale”; in questo caso il prodotto non ha subito processi di raffinazione e mantiene all'interno anche una percentuale di melassa con una discreta quota di minerali.

Ci sono tuttavia moltissimi dolcificanti alternativi che puoi provare che oltre ad essere molto versatili ed utili in tante preparazione sono davvero buoni.

Prova ad esempio il malto di riso, di orzo o di miglio. I malti sono dei dolcificanti di consistenza simile al miele e quindi si prestano molto bene per essere anche spalmati a colazione su una bella fetta di pane integrale :)

Per preparare dolci e biscotti dolcificati naturalmente puoi provare ad utilizzare uvetta, albicocche essiccate e mele; anche il succo di mela è un ottima alternativa.

Certo, all'inizio ti dovrai un po' abituare al gusto “meno dolce” ma vedrai che con il tempo li troverai davvero gustosi.

Insomma, come avrai letto, le alternative ci sono...allora che dici, ci provi?

 

Copyright © 2018 Studio Naturopatico Napoleone by Cristina Napoleone - All rights reserved