· 

SOIA, si o no?

Spesso mi viene chiesto se la soia fa bene o fa male, se è giusto consumarla o se può essere poco salutare. Facciamo un po' di chiarezza ;)

La parte della soia che noi consumiamo è il fagiolo, che può essere utilizzato tale e quale (ovviamente cotto) oppure nei suoi derivati tofu, tempeh, bevande vegetali, yogurt e condimenti quali miso, tamari, salsa di soia etc.

Dal punto di vista nutrizionale si tratta di un alimento molto interessante per il suo elevato contenuto proteico e può essere quindi di aiuto all'interno di un'alimentazione su base vegetale

Di solito la soia viene spesso utilizzata con più frequenza sotto forma di Tofu (che deriva dalla cagliata del “latte di soia”) ma anche di alternative quali il Tempeh che viene prodotto facendo fermentare i fagioli di soia (cotti) con un fungo.

Personalmente quello che ti suggerisco è di utilizzare la soia nella tua alimentazione, con la giusta moderazione e senza abusarne.

Normalmente mi viene anche chiesto se può essere data ai bambini “...ho sentito che contiene fitoestrogeni; ma è prudente farla consumare al mio bambino?...E per gli OGM che fare?...”

Punto 1: tieni presente che NON è obbligatorio consumare soia, se anche segui un'alimentazione su base vegetale. Le proteine ci sono anche in molti altri alimenti!

Punto 2: se la soia è prodotta in Italia e certificata biologica non dovrebbe essere ogm e comunque il produttore di solito riporta una dicitura sulla confezione “prodotta con soia non ogm...”. Detto questo, bisogna un po' andare sulla fiducia :D

Punto 3: è vero che la soia contiene Isoflavoni (una sorta di ormoni vegetali) ma se mangiata con moderazione di solito non da particolari problema, neppure nei bambini...ma come sempre vale la regola che "il troppo stroppia" :D

Punto 4: una considerazione che si potrebbe fare è che la soia è tra quei cibi potenzialmente allergizzanti (insieme a molti altri però) e quindi anche per questo potrebbe essere utile non abusarne.

Il mio consiglio quindi è di utilizzarla senza esagerare, ma di tenere presente che è un alimento di cui puoi fare assolutamente a meno.

 

Ma ad esempio, ci sono alternative vegetali allo yogurt che non contengono soia? Continua a seguirmi e ne riparliamo ;)

 

Copyright © 2018 Studio Naturopatico Napoleone by Cristina Napoleone - All rights reserved